Törggelen

Il “Törggelen” autunnale, che inizia nel periodo del raccolto, è uno dei momenti più belli che si possano vivere in Alto Adige, sia dal punto di vista paesaggistico, sia gastronomico. In compagnia, con gli amici alla sera ci si incontra per gustare il vino nuovo all’aperto o nelle cantine, sotto le pergole dei giardini, dei ristoranti e dei masi o anche nelle piazze dei paesi spesso dopo un’escursione in montagna.

Il “Törggelen” è una delle usanze più piacevoli dell’Alto Adige, molto apprezzata sia dalla gente del posto che dagli ospiti. Anche il paese di Schenna ama onorare questa tradizione. 

In autunno sono infatti numerose le osterie contadine, dette “Buschenschank”, che invitano a gustare il vino novello e le caldarroste.

Informazioni sul Törggelen

Durante il “Törggelen” vengono serviti primi piatti molto semplici come i “Schlutzkrapfen” (mezzelune ripiene) e poi un secondo più sostanzioso di carni miste ed insaccati oppure crauti e canederli. I piatti vengono accompagnati dal vino novello “Nuie”, nonché altri vini pregiati. Il “Törggelen” si conclude con le caldarroste, le “Keschtn” in dialetto sudtirolese. Le caldarroste vengono arrostite sopra il fuoco vivo in una speciale padella di ferro. 

Le caldarroste vengono sempre accompagnate dal “Sußer”, un mosto poco fermentato.

Schlutzkrapfen